Home

ecoingegneria
ambiente - sicurezza- igiene del lavoro 



Inquinamento Elettromagnetico



ISPESL

(Istituto superiore per la prevenzione e la sicurezza del lavoro): TESTO DEL DECRETO 257

SICUREZZA E PREVENZIONE
NEGLI AMBIENTI DI LAVORO
i rischi fisici


CAMPI ELETTROMAGNETICI

D.Lgs. 81/2008 - TESTO UNICO sulla sicurezza sul lavoro
TITOLO VIII - CApo IV
in materia di esposizione dei lavoratori ai rischi derivanti dai campi elettromagnetici

In recepimento della direttiva europea 2004/40/CE

Diventa obbligatoria per tutti i datori di lavoro la valutazione del rischio di esposizione ai Campi Elettromagnetici

Il D.Lgs. 81 / 2008 ("Testo Unico") al Capo IV del Titolo VIII stabilisce prescrizioni minime di sicurezza e di salute relative all'esposizione dei lavoratori ai rischi derivanti dallaesposizione ai campi elettromagnetici. 
In base alla nuova normativa ogni datore di lavoro deve provvedere alla valutazione del rischio di esposizione dei lavoratori ai campi elettromagnetici presenti nella propria azienda e quindi inserirla nel documento di valutazione. E’ opportuno che sul documento compaia la firma di presa visione del RLS o dei lavoratori interessati. Il D.Lgs. 81/2008 stabilisce prescrizioni minime di sicurezza e di salute relative all'esposizione dei lavoratori ai rischi derivanti dagli agenti fisici (campi elettromagnetici). Il Capo IV del titolo VIII riguarda i rischi per la salute e la sicurezza dei lavoratori dovuti agli effetti nocivi a breve termine conosciuti nel corpo umano derivanti dalla circolazione di correnti indotte e dall'assorbimento di energia. La direttiva non riguarda gli effetti a lungo termine.


INQUINAMENTO ELETTROMAGNETICO AMBIENTALE E SUI LUOGHI DI LAVORO

La legge quadro n.36 del 22 febbraio 2001 sulla protezione dalle esposizioni ai campi elettromagnetici è diretta ad assicurare la tutela della salute dei lavoratori, delle lavoratrici e della popolazione dagli effetti della esposizione a determinati livelli di campo elettromagnetico. 

Lo StudioSandon esegue test e controlli sull’inquinamento elettromagnetico, sia di tipo ELF (Extremely Low Frequency) emesso da elettrodotti, elettrodomestici, linee elettriche che a radiofrequenza (ponti radio, stazioni radiobase di telefonia mobile, telefonini). I tecnici dello studio, ingegneri elettronici iscritti agli professionali ed esperti del settore, sono in grado di effettuare le misurazioni necessarie a stabilire il livello di inquinamento elettromagnetico presente all'esterno e all'interno degli edifici. 

Cosa possiamo fare per voi: 

  • Misure ELF (campi elettromagnetici a frequenza industriale, 50Hz) 
  • Misure RF (campi elettromagnetico a radiofrequenza) da antenne, ponti radio, stazioni radiobase 
  • Verifica del rispetto dei limiti di legge (Legge 22 febbraio 2001, n. 36 e successivi decreti attuativi: DPCM 8 luglio 2003) 
  • Consulenza (bonifiche, materiali schermanti)
StudioSandon
ingegneria per l'Ambiente e la Sicurezza

>Igiene del Lavoro
>Prevenzione


Servizi:

  • Misure e certificazioni per rischio Campi Elettromagnetici sul lavoro (Titolo VIII -Capo iV D.Lgs.81/2008 e Direttiva Europea 2004/40/CE)
  • Redazione del documento di valutazione rischi CEM da inserire nel documento generale sulla sicurezza in base alle prescrizioni del Testo Unico della Sicurezza sul Lavoro
  • Valutazioni esposizione lavorativa ai rischi fisici: rumore e vibrazioni (mano-braccio e corpo intero)
  • Formazione per responsabili sicurezza RLS, RSPP

 

Lo StudioSandon dispone di strumentazione di misura allo stato dell'arte calibrata e certificata e si avvale di personale qualificato, Ingegneri Elettronici iscritti negli Albi Professionali. 
Lo Studio Sandon è membro della Società Italiana dei Ergonomia e della Associazione Italiana Ambiente e Sicurezza.

(c) StudioSandonECOingegneria - Via Provinciale Nord 12/1, 40050 Castello d'Argile (BO)
Tel. 051-976081 ,  327-5419461 (SMS)   Fax: 178-2203757